sabato 19 gennaio 2008

Ginetto e la festa di Sant'Angelo.

Visto ragazzi?...Appena ho 10 minuti liberi sono subito qui da voi, anche se per ora questi 10 minuti sono piuttosto rari, causa esamiesamiesami...


Storiella:
Ginetto era alle feste di maggio (festa del santo patrono di Licata - Sant'Angelo - 5 Maggio), vagava con suo padre, sua madre e gli zii per le 1001 bancarelle che coloravano il corso...
Alzò gli occhi e disse: "Papà voglio Rockfeller!!!"... e quel pupazzo nero e giallo divenne per tanti anni il suo beniamino...
Finita.

11 commenti:

Amaracchia ha detto...

Anche io ne avevo uno, ma i miei nn em lo facevano toccare perchè si rompeva (così sostenevano), e me lo appesero a mò di santo protettore alla testa del letto.Infanzia difficile.

emily forlini ha detto...

...io da piccola avrei tanto voluto un bel cavallo, di quelli che correvano veloci come il vento...mi sarei accontentata anche di uno un po' più scarso....di un pony....il cavallo di barbie....ma nessuno ha mai esaudito il mio desiderio....;)))

buona domenica Gino

Baol ha detto...

Ahhhh...l'amabile corvaccio!

la joe ha detto...

me lo ricordo quand'ero piccola!!!
però non sono mai riuscita ad averlo.
vabeh!
buoni esami
ciaus

Mirtilla ha detto...

Graziosa e breve...me la riciclo per la favola della buonanotte sprint al pupetto
;D Mirtilla

Anonimo ha detto...

Ciao...non so perchè ma oggi mi sono svegliata pensando al tuo vecchio blog..che tu neppure saprai che io conoscevo..e ho appreso con dispiacere che lo hai chiuso..
non so perchè, ma ho letto che parlavi di gente di m..da, e sbirciando tra i tuoi link e tra quelli di qualcn altro ho fatto 2 + 2...forse ho sommato male...non lo so...ma se così non fosse...bè che dire?...sono d'accordo con te.
anche se mi incuriosisce molto la vicenda...giusto perchè nella vita non si smette mai di imparare, e allora più cose sai più impari a conoscere la gente..
approfitto anche per farti gli auguri per il tuo tirocinio!
A.

Killo ha detto...

da noi si chiama in dialetto...: lo scurbat

ginoilsalumiere ha detto...

A...mi viene in mente un nome... se è la A che penso io, hai ragione... ma preferisco non parlare di queste cose... la mia mail è comunque ginoilsalumiere@gmail.com...

santin ha detto...

Sei tu quello formidabile!!!!bella la storiella

Valentina ha detto...

Ciao! Non so... ma intanto grazie per la visita e per avermi fatto conoscere il tuo bel blog. Se vorrai ripassare dal mio, sarai il benvenuto.
Valentina

Viviana ha detto...

Anche la piccola Vivi aveva il corvaccio! Mamma mia, che ricordi... Anche se il mio preferito era Johnny Bassotto... i miei nonni mi avevano preso anche quel peluche (li conservo ancora, sono praticamente nuovissimi, ne ero orgogliosa e gelosa...) e ci giocavo da matti. Mi ricordo persino la canzoncina: "Chi ha rubato la marmellata? Chi - lo - sa?... Che poliziottoooo Johnny il Bassotto..." :D