mercoledì 17 ottobre 2007

Fughe.

Quella che segue è una poesia che avevo scritto anni fa e contemporaneamente uno dei primi post di Radio Ignipott Indipendent.
La trovate nella raccolta Sospiri che, come vi ho già detto, potete scaricare seguendo il link sulla destra.

Fughe

Fuga d'amore
Fuga dal dolore
Fuga dal nulla
Fuga senza colore.
Fuga dai sentimenti
Fuga da noi stessi
Fuga e pentimenti
Fuga senza interessi.
La vita fugge
L’uomo fugge
I profumi volano via
Lascia che il tuo cuore stia
Vicino al mio
Nell’oblio di un abisso puro
Dove non c’è scuro.
Solo luce.


Questa tra le mie poesie è fra quelle che preferisco, mi piace il tema della Fuga: fuggiamo tutti per qualche motivo, fuggiamo dalla sofferenza, ci nascondiamo dai nostri sentimenti, affinchè essi non ci raggiungano e ci colpiscano, fuggiamo a volte da codardi altre senza un apparente motivo o per qualche ragione che la nostra testa non riesce a capire... ma intanto fuggiamo.
Buongiorno a tutti.

10 commenti:

vita ha detto...

...oppure fuggiamo per tuffarci nella fantasia...basta un breve viaggio per cambiare il nostro mondo interiore, una percezione...almeno per un po', ti pare?

ginoilsalumiere ha detto...

Certo. Sono d'accordo anche su questa interpretazione: fuggire verso mete irreali per addolcire la realtà, completandola con la fantasia...

rosetta con pancetta ha detto...

Il pensiero di fuggire a volte riesce ad essere l'unica consolazione, permette di sopportare il dolore, la delusione, la distruzione dei sentimenti...fuggire, dimenticare e lasciare strafottere!!!

ginoilsalumiere ha detto...

Minchia!
Gliel'hai detto a tuo fratello che ho linkato lo space del suo gruppo?
A proposito cosa significa il loro nome?

polle ha detto...

Bel post Gino! L'importante è non fuggire dalla felicità... conosco persone che lo fanno, hanno paura di poterla perdere, per cui la sfuggono...

ginoilsalumiere ha detto...

Purtroppo queste persone le capisco pur non condividendole.
Quando nella vita ti capitano cose brutte e cadi in fondo, hai paura a risalire per paura di ricadere.
Però d'altra parte se non si lotta per la felicità... che si vive a fare?

polle ha detto...

Se non si lotta per la felicità non si vive... si sopravvive!

ginoilsalumiere ha detto...

E' questo che credo anch'io.

D'IO ha detto...

Si Gino! trova il finanziatore che io so dove fuggire...
Molto bella questa tua poesia. Mi fa apprezzare ancor pi� il tuo primo commento da me.
francesc0

ginoilsalumiere ha detto...

Grazie di cuore...